Biografia

Nasce a Malaga il 12 agosto 1979 da genitori entrambi di mestiere insegnanti. È il primo di tre figli.
Sin dai primissimi anni la sua inquietudine nei confronti dell’arte appare evidente: qualsiasi foglio di carta che passa per le sue mani viene trasformato in un disegno pieno di espressività e colore. Sin dalla scuola elementare è il migliore della classe nelle materie di espressione artistica… Attraverso la pittura riesce a trasmettere tutti i suo sentimenti.
A 7 anni, la famiglia si trasferisce in un paesino della costa orientale di Malaga, presso cui approfondisce i suoi studi sulla pittura.
A soli 10 anni, avendo notato le spiccate doti innate, i genitori lo iscrivono ad un istituto privato di disegno e pittura di Malaga, presso il quale rimarrà fino ai 21 anni. Sono undici anni di formazione privilegiata, con lo scopo di acquisire la preparazione necessaria in vista della futura iscrizione all’accademia di belle arti.
In questo periodo giungono anche le prime commesse da parte di svarati clienti: paesaggi, marine, nature morte sono i soggetti più richiesti.
In età precoce inizia a dedicarsi a tempo pieno alla sua passione, la pittura, per poi esporre le proprie opere in diversi centri, nonostante una certa ritrosità nel mettere in mostra il proprio talento.
Il liceo francese di Malaga, il club nautico El Candado, il centro culturale di arte contemporanea sono i luoghi di maggior prestigio presso cui vengono esposte le sue opere.
In contemporanea, prosegue con l’approfondimento e l’evoluzione del suo stile personale, caratterizzato da figure coincise, colorate e da un espressionismo altamente positivo. È proprio in questa fase che la positività inizia ad imporsi quale asse portante di tutte le sue opere.
A 17 anni, dopo aver conseguito brillantemente il diploma di maturità, accade un fatto totalmente inatteso per la sua famiglia: decide di iscriversi alla facoltà di ingegneria tecnica industriale, ramo meccanica, presso l’università di Malaga. I genitori dimostrano massimo rispetto verso tale decisione, nonostante la profonda convinzione che il futuro del figlio risieda all’accademia delle belle arti… e il tempo darò loro ragione…
Dopo la laurea si trasferisce a Torremolinos, culla della Costa del Sol, dove esercita la professione di ingegnere industriale per 8 anni occupandosi di certificazioni di qualità, strutture metalliche, ambiente, senza mai dimenticare la sua vera vocazione… il pennello!
Grazie agli ottimi risultati professionali conseguiti e nuovamente spinto dal desiderio di cambiamento decide, assieme ad un socio, di aprire una delle più blasonate discoteche della Spagna meridionale, il Parthenon, icona del divertimento notturno a Torremolinos.
Nonostante le grandi soddisfazioni ottenute, avverte dentro di sé che manca ancora qualcosa per poter godere appieno di questa felicità… sente il bisogno di dedicare tutto il suo tempo alle grandi passioni di sempre: la pittura, la famiglia, l’amore.
Per tale motivo decide un giorno di abbandonare il campo dell'ingegneria e di trasferirsi a Londra, con l'idea di dedicarsi a tale professione solo in momenti determinati.
Finalmente si sente al suo posto… adora la pioggia, il cielo grigio londinese è per lui una delle principali fonti di ispirazione, una tela su cui riversare tutto il colore e mediante cui trasfondere la positività presente nel suo mondo interiore.